Back to Top

Fasi

Esercizio con continuità secondo il piano di lavoro della classe utilizzando i quesiti dell’archivio.

  • prova di accoglienza: un giorno scelto autonomamente da ciascuna Scuola, per MsFjter, MsF1 e MsF dall’ 8 ottobre 2018, per MsFJ dal 12 novembre 2018, per tutte entro il 12 febbraio 2019;
  • competizioni: (la date sono uniche per tutte le Nazioni partecipanti), per MsFJ, MsFjter, MsF1 e MsF il 26 febbraio 2019.

La partecipazione, limitata alle classi PRIME, SECONDE e TERZE delle scuole superiori, alle classi QUINTE della scuola primaria, alle classi PRIME della scuola secondaria, alle classi MISTE (quinta primaria e prima secondaria, composte secondo le indicazioni fornite nel Regolamento) e alle classi TERZE della scuola secondaria, ha carattere collettivo (infatti gli allievi lavorano tutti assieme) con l’intento di promuovere il “lavoro di gruppo”.

Premiazioni

Entro la fine d’aprile saranno proclamate le classi vincitrici.
Per MsFJ MsFJter e MsF1 le scuole riceveranno dal Comitato Organizzatore attestati di riconoscimento e premi.
Per MsF, invece, è prevista una gara di giochi matematici (per proclamare la classe “supervincitrice”) che si svolgerà a Venezia per le scuole del Nord Est, a Campobasso per le scuole delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Molise, Puglie, Sicilia e a Monza per le altre regioni.

Eccellenze

Poiché le Competizioni senior sono inserite nell’Albo MIUR per il riconoscimento delle Eccellenze, sono previsti tali riconoscimenti ai vincitori delle classi superiori prime, seconde e terze (primi in assoluto a livello nazionale), dopo la verifica di secondo livello (effettuata centralmente in ambito nazionale) dei punteggi assegnati territorialmente.I criteri di valutazione rispettano il principio d’equità poiché tale selezione è indipendente dalla distribuzione numerica dei partecipanti nei vari poli.
Per l’individuazione dei vincitori d’Eccellenza valgono i criteri esplicitati alla voce Premiazioni nel Regolamento, tenendo presente il vincolo ministeriale della numerosità di studenti premiabili per ogni Competizione.L’entità dei premi collegati a questi riconoscimenti è definita annualmente dal MIUR in base alle disponibilità d’esercizio finanziario.
Poiché la competizione di MsF è di gruppo, per salvaguardare lo spirito di cooperazione è auspicabile che il premio sia impegnato per incentivare attività di gruppo, come viaggi d’istruzione, partecipazione a manifestazioni culturali, approfondimenti didattici specifici per disciplina pur non escludendo premi singoli come borse di studio.
Un’altra formula per valorizzare la solidarietà potrebbe essere l’utilizzo parziale del premio per sostenere riconoscimenti territoriali per le classi junior, non previsti dal MIUR: ad esempio, una classe “eccellente” senior adotta una junior.